I tre porcellini


Dopo un po' di attesa finalmente è arrivato il libro-puzzle della Fatatrac per la collana Carte in Tavola (era in ristampa e ho aspettato qualche mese chiedendolo in prestito ad una mia amica quando mi serviva per le lezioni).

Ora è qui e potrò finalmente portarlo ai bimbi!

Il libro è composto da 20 schede quadrate con un disegno da far osservare ai bambini mentre tu stai leggendo il testo della fiaba sul retro di ogni scheda. Ogni illustrazione è ricca di particolari (che invogliano a fare domande ai bimbi per vedere se sono attenti) e via via leggendo (e facendo mettere le schede sul pavimento dai bambini) alla fine tutta la fiaba sarà racchiusa in un grande puzzle colorato lì per terra.

- E la musica? - mi chiederai...

Ho individuato 4 momenti in cui inserire delle melodie o dei ritmi per fare le cose descritte dalla fiaba:
  1. Mentre siamo alle prese con la casa di paglia.
  2. Mentre siamo alle prese con la casa di legno.
  3. Mentre siamo alle prese con la casa di mattoni.
  4. Mentre facciamo bollire l'acqua nel pentolone dove cadrà il lupo.
Non dirò quali melodie o ritmi ho usato così potrai pensare tu alla musica che è secondo te più adatta al momento della fiaba dove inserirai l'attività... ti dirò i materiali che ho usato e come.

Per costruire la casa di paglia ho usato la paglia, cioè i foulard colorati e trasparenti che ben simulano la leggerezza della paglia. Ho chiesto ai bimbi di soffiarci su e dopo un po' ho creato con loro tutto un tappetone colorato per terra (cioè la casa). Dopodichè è arrivato il lupo che soffiando ha fatto volare via tutti i foulard.

Ho costruito la casa di legno facendo segare ai bimbi tanti pezzettini di legno (che ci immaginiamo) con un elastico. L'elastico lungo 4 metri e annodato in modo da creare un cerchio per terra è afferrato dai bambini che lo usano come fosse una sega. Si possono segare pezzetti più grandi o più piccoli aumentando o diminuendo la velocità del ritmo (Ahhh... ho detto che era un ritmo!!!!!!!).

Per la casa di mattoni ho usato i sacchettini morbidi quadrati.

Per il pentolone ho usato il paracadute (vedi anche Il volo dell'astronave) facendo delle onde sempre più veloci man mano che l'acqua si scalda e simulando la coda del lupo con un foulard.

Ora mi guardo il vecchio cartone Disney con il doppiaggio italiano originale!!!!!


Puoi comprare il libro qui.

1 commento:

Popolari questa settimana

Chi sono

La mia foto

Da piccolo ogni padella che trovavo in cucina si trasformava all'istante in un tamburo, ogni coperchio in un piatto della batteria da suonare con i cucchiai.

Da grande sono diventato un contrabbassista, 7 anni in Conservatorio a Roma e poi in giro per l'Italia a suonare con varie orchestre.

Sempre da grande quando sono entrato all'Orff-Schulwerk ho preso i cucchiai lì per terra e girando e suonando ogni cosa rotonda sono entrato anche nella stanza di Musica in Culla

- Che cos'è quello? - mi domandai dopo aver visto un grande telo a spicchi colorati. Sono rimasto per scoprirlo.

Oggi (da piccolo) mi dedico principalmente all'educazione musicale per l'infanzia e chiedo sempre a tutti i bimbi se nella loro cucina ci sono le padelle.